Lavorare nei musei italiani: indirizzi utili

(pagina aggiornata frequentemente)


Aggiornamento del 25/08/2015:


Cooperativa Servizi Socio Culturali

La Cooperativa Servizi Socio Culturali si occupa di gestione di servizi rivolti al pubblico e al patrimonio museale. In particolare offre servizi di gestione della Sorveglianza e dell’Accoglienza al pubblico: guardiania e custodia delle sale espositive, vigilanza sistematica nei confronti dei materiali esposti, servizi di guardaroba, assistenza all’utente. A questi si aggiungono servizi di divulgazione strettamente finalizzati a sostenere il progetto culturale del museo e della visita alla struttura, realizzabili attraverso un’attività di documentazione sulle collezioni dei singoli musei mediante materiale informativo, visite guidate, assistenza didattica, raccolta e proiezione di audiovisivi, monitoraggio sistematico sullo stato di conservazione del patrimonio museale. La Società Servizi Socio Culturali assicura, ove necessario, il monitoraggio sistematico dello stato di conservazione del patrimonio museale, oltre alla catalogazione ed inventariazione informatizzata dei beni storico-artistici, secondo le norme predisposte dell’ICCD (Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione).


Museo delle Scienze di Trento

Il MuSe è il museo della scienza di Trento. Il palazzo che lo ospita è stato progettato dall'architetto italiano Renzo Piano. E’ stato aperto il 27 luglio 2013 ed ha sostituito, proseguendone le attività, il museo tridentino di scienze naturali.


Società Cooperativa Kinzica

Cooperativa nata nel 2010 per fornire servizi e competenze specializzate nell’ambito culturale. Il nome è stato scelto dai soci fondatori in omaggio alla città di Pisa che li ha accolti nel loro percorso formativo e professionale.



_____________________________________________

ELENCO DEGLI INDIRIZZI UTILI


Associazione Culturale Amici di Roma

L'Associazione Culturale Amici di Roma è costituita da guide turistiche autorizzate, archeologi e storici dell’arte cui è affidato il compito di svolgere visite guidate ed altre attività culturali (laboratori didattici in collaborazione con le scuole e speciali visite guidate per diversamente abili) nella capitale.  L'Associazione ricerca costantemente nuovo personale da accogliere nell’organico, con un’attenzione particolare rivolta a giovani laureati in discipline storico-artistiche ed archeologiche.


ATB Consulting

L’ATB Consulting è un’azienda a carattere internazionale che assiste gli Enti Locali ed i Privati che vogliono valorizzare e migliorare la propria immagine attraverso il project management applicato al marketing Territoriale, al settore dei Beni Culturali, al settore Ambientale e al Territorio. L’azienda offre servizi anche in relazione alla fruizione, salvaguardia, monitoraggio, tutela e promozione dei beni culturali (marketing territoriale, servizi al turismo, traduzioni e interpretariato, ecc.). A tale scopo si avvale di molti professionisti ed esperti. In particolare necessita di: archeologi, architetti, esperti in allestimenti museali, esperti catalogatori, esperti di comunicazione pubblica, esperti di marketing territoriale, esperti in multimedialità, fotografi, fotogrammetristi, geologi, grafici, guide turistiche, ingegneri, laureati in lingue, restauratori, softwaristi, storici dell’arte, valutatori sistemi g.i.s..


Azienda Speciale Palaexpo

L’Azienda Speciale Palaexpo è un ente strumentale del Comune di Roma, Assessorato alle Politiche Culturali. E’ uno dei più importanti organizzatori di Arte e Cultura in Italia e gestisce le Scuderie del Quirinale, il Palazzo delle Esposizioni, la Casa del Jazz, in nome e per conto del Comune di Roma.


BAM!

È una società specializzata in servizi innovativi di progettazione, gestione e comunicazione che affianca aziende, enti no profit ed enti pubblici nell’ideazione e nella realizzazione di progetti creativi.


Ca' la Ghironda – Area Museale

Ca' la Ghironda è un'area museale che ha la sua sede a Ponte Ronca di Zola Predosa, nell'hinterland metropolitano di Bologna, circondata da un parco di dieci ettari adibito a orto botanico. Ospita una collezione d'arte moderna e contemporanea di molti importanti artisti della nostra epoca; organizza mostre, dibattiti e convegni all’interno delle sue strutture.
Ha una dinamica sezione didattica che progetta percorsi e attività rivolte alle scuole di ogni ordine e grado, alle famiglie e agli adulti. Sono previsti percorsi formativi integrati per gli insegnanti, nell’ambito della didattica museale, dell’educazione ambientale e dell’approfondimento storico-artistico.
Per gli studenti universitari si propongono tirocini formativi. Ca' la Ghironda valutano anche assunzioni o collaborazioni in vari ambito che comprendono la gestione museale, la didattica museale, il web marketing, la comunicazione e i rapporti esterni, l’organizzazione di eventi, ecc.


Codess Cultura

Codess Cultura è una società cooperativa con sede a Venezia. Opera nell'ambito dei beni culturali, della tutela e della valorizzazione dei beni di interesse storico e artistico, della tutela e valorizzazione dell'ambiente, della promozione della cultura e dell'arte, della tutela dei diritti civili, della formazione ed istruzione, attraverso la progettazione e la gestione di attività e servizi pertinenti, tra cui quelli educativi, didattici, formativi, ricreativi, assistenziali, informativi, congressuali e turistici. Nel 2004, a seguito di un processo di fusione con una società di servizi specializzata nel settore bibliotecario e archivistico che opera nell'Italia Centrale, Codess Cultura ha assorbito il marchio INCIPIT di Roma, estendendo parte della sua attività in una sede operativa nella capitale e ampliando la propria rete di soci e collaboratori specialmente nel settore biblio-archivistico. Dal primo gennaio 2010 le società Pierreci e Codess Cultura si sono fuse in Pierreci Codess Coopcultura Società Cooperativa.
Il settore museale è uno degli ambiti operativi più importanti, tanto che costituisce, da solo, poco meno della metà dell’intero fatturato aziendale. La Codess Cultura offre svariati servizi alle istituzioni museali che vanno dalla gestione completa e in autonomia di strutture espositive e musei a una vasta gamma di servizi di supporto: gestione della biglietteria e book-shop, guardiania e custodia diurna e notturna, visite guidate, progettazione e realizzazione di laboratori didattici per adulti e ragazzi, supporto logistico per trasporti e allestimenti. La sezione didattica di Codess Cultura, in particolare, mira ad avvicinare i ragazzi al mondo dell'arte, dell'archeologia, della storia e della letteratura grazie a varie attività laboratoriali. Si occupa, inoltre, della formazione e dell’aggiornamento di operatori del settore culturale (museale e bibliotecario), educativo e sociale.


Coop Zoe

Una parte del settore di attività della cooperativa riguarda l’erogazione di servizi in ambito culturale, in particolare in siti d’interesse archeologico, aree di interesse naturalistico e musei.


Explora, il Museo dei Bambini di Roma

Explora è un museo a misura di bambino, un'opportunità di gioco e di sperimentazione in cui, attraverso un percorso interattivo che favorisce il dialogo tra bambini e città, i piccoli visitatori saranno protagonisti e potranno esprimere tutte le loro potenzialità. Explora mette in contatto con l'ambiente, la comunicazione, l'economia, le nuove tecnologie, la scienza e la cultura creando occasioni che permettono ai bambini di indagare i misteri delle cose attraverso installazioni interattive.
In alcuni periodi dell'anno Explora cerca personale di animazione per visite e laboratori scientifici e di manualità.  I contratti sono di prestazione occasionale.
Gli animatori hanno il compito di assistere e accogliere i visitatori ad ogni turno di visita. Ad essi è affidata anche la conduzione di lanci animati in occasione di eventi speciali. Inoltre si occupano dell’accensione e controllo degli exhibit, della preparazione del materiale per lo svolgimento dei laboratori, del monitoraggio, cura e riordino degli exhibit del padiglione espositivo, della presentazione del museo in italiano e inglese, del presidio degli exhibit, del supporto per un corretto utilizzo delle postazioni, dei pannelli e dei totem a disposizione dei visitatori, per favorire in modo coinvolgente l’interazione tra i visitatori e gli exhibit, dei laboratori manuali e scientifici per famiglie, dei laboratori di cucina, delle animazioni per feste e campus, della conduzione di sondaggi e interviste ai visitatori con relative compilazioni dei questionari di qualità, della conduzione di laboratori didattici e scientifici per le classi della Scuola Primaria, dello svolgimento di letture animate con laboratori manuali.
Per potersi candidare è necessario avere i seguenti requisiti:
età compresa tra i 20 e i 35 anni;
esperienza di lavoro con i bambini;
capacità di relazionarsi con il pubblico;
precisione e puntualità:
capacità di lavorare in gruppo;
flessibilità;
proprietà di linguaggio senza marcate inflessioni dialettali;
conoscenza della lingua inglese;
disponibilità a lavorare anche nei giorni festivi.

Dopo lo screening dei curricula e il colloquio individuale è obbligatoria la partecipazione alla formazione gratuita di 40 ore erogata da Explora. In ogni caso la partecipazione al corso non dà diritto all’assunzione. Solo dopo la verifica finale, si potrà essere assunti.


Fondazione Fitzcarraldo

La Fondazione Fitzcarraldo ricerca ogni anno un certo numero di collaborazioni finalizzate a progetti specifici. La Fondazione svolge prevalentemente ricerche sulla produzione e sul consumo di cultura, in generale sull'economia della cultura e sulla sostenibilità delle organizzazioni e delle strutture destinate alla medesima. Organizza, inoltre, corsi di formazione e attività di aggiornamento per operatori pubblici e privati sui temi della gestione delle organizzazioni e sullo sviluppo di progetti ed attività culturali.


Fondazione MAXXI

La Fondazione MAXXI, creata nel 2009 per la gestione del Museo delle Arti Contemporanee del XXI secolo, provvede alla promozione della creatività italiana, volendo essere non solo sede di esposizione delle opere d’arte del nostro secolo, ma anche luogo di innovazione culturale. Dispone di un Dipartimento Educazione che propone un articolato programma di attività didattiche, rivolto a pubblici diversi, di una biblioteca e di archivi dedicati all’arte e all’architettura, di un Settore Studi che si occupa di promuovere le attività di ricerca relative alla cultura visiva contemporanea, con particolare riferimento all’attività del Museo e alla sua collezione,  e di un canale web, il MAXXI Ricerca, che è uno strumento di accesso al sistema informativo realizzato per la gestione dei contenuti documentali e artistici del MAXXI B.A.S.E., e attraverso il quale è possibile accedere al sistema di cataloghi e materiali digitali disponibili.


Fondazione Musei Civici di Venezia

Coloro che sono interessati a lavorare con la Fondazione possono compilare il form di registrazione on line, inviando il Curriculum Vitae.


Fondazione e Museo d’Arte contemporanea “Palazzo Pino Pascali”

Il Museo comunale d'arte contemporanea “Palazzo Pino Pascali”, di proprietà comunale, è l’unico museo d’arte contemporanea stabile in Puglia. Un’apposita sezione del sito web del Museo, “Lavora con noi”, rende note le posizioni aperte.


Museo A come ambiente

Il Museo permanente di educazione ambientale, interattivo e multimediale, con sede a Torino cerca periodicamente personale di animazione (visite e laboratori scientifici e di manualità). La selezione prevede una formazione gratuita che però non garantisce il diritto all’assunzione. La richiesta minima di impegno lavorativo mensile non è inferiore alle 60/80 ore. I candidati devono essere studenti universitari oppure essere laureati da non più di un anno e devono avere un’età compresa tra i 21 e i 30 anni.


Museo Archeologico Virtuale - MAV

Il MAV si trova a pochi passi dagli Scavi di Ercolano e si pone come un completamento della visita agli scavi, offrendo l’emozione di una visita virtuale realizzata grazie alla tecnologia in 3D.
La Fondazione C.I.V.E.S., che lo gestisce, ricerca costantemente nuovi collaboratori soprattutto nell’ambito della computer grafica, delle ricostruzioni virtuali in 3D, effetti di post-produzioni, montaggio video, stereoscopia, olografia, audio-digitale, programmazione. Si ricercano, inoltre, guide turistiche abilitate per visite guidate agli Scavi di Ercolano.

Sito web:

Museo Brunello

Il Museo della Comunità di Montalcino e del Brunello nasce dall’esigenza di non far dimenticare la grande ricchezza e varietà del patrimonio di storia e tradizioni dal quale è nato il grande vino di Montalcino. Il Museo dispone di una saletta didattica e multimediale attrezzata con un proiettore in grado di connettersi ad un lettore dvd come ad un PC. Il Salone del Vino offre la possibilità di trasformarsi in una grande sala congressi dove parlare, degustare o ascoltare musica e poter ospitare fino ad un massimo di 150 persone. Al Museo sarà inoltre possibile organizzare anche eventi che riguardano il vino ed i prodotti tipici del territorio, con aperitivi, musica, convegni, corsi, seminari, mostre ed incontri culturali.


Museo e Villaggio africano

Il Museo e Villaggio Africano ha origine dal Museo d’arte e cultura africana Pio XI°, dei Missionari Passionisti che raccoglieva il materiale etnografico raccolto dagli anni ’60 ai primi anni ’80, nei viaggi delle missioni Passioniste del Kenya e della Tanzania, e da donazioni private. A cinque anni di distanza dall’apertura del Museo, nella primavera del 1989 venne inaugurato il “Villaggio Africano”, un’esposizione “en plain air” di diverse tipologie di abitazioni africane appartenenti a popolazioni dell’Africa Occidentale e Orientale.
Nel 1999 è stata aggiunta la sala didattica destinata ad ospitare mostre temporanee legate alla vita quotidiana nel continente, dai giocattoli dei bambini agli strumenti musicali.
Le attività di animazione del Museo e del Villaggio Africano necessitano spesso di nuove collaborazioni e si aprono nuove posizioni, sia per gli allestimenti degli ambienti che per le attività di animazione con scuole e centri estivi. Chi è interessato a collaborare può inviare il proprio Curriculum Vitae.


Museo delle Scienze di Trento

Il Museo delle Scienze di Trento punta sulla ricerca scientifica, l’educazione e l’intrattenimento. Nel museo è presente anche una fornita biblioteca specialistica, un'aula magna, un book-shop, laboratori di ricerca e aule per la didattica. Nel corso dell’anno varie esposizioni temporanee di tipo interattivo coinvolgono i visitatori e rendono accessibili a tutti gli argomenti scientifici più complessi. Tra le attività didattiche proposte dal museo è “Amico della scuola”, un progetto che realizza proposte formative per la scuola con un’interazione diretta con i materiali e le attrezzature di laboratorio. Al Museo di Trento fanno capo anche alcune sezioni territoriali, attive soprattutto durante il periodo estivo, per vari tipi di attività. Il Museo delle Scienze è anche l’unico in Italia ad avere una sua sede permanente all’estero, in Tanzania.


Museo Gucci

Il Gucci Museo è situato nel Palazzo della Mercanzia, in Piazza della Signoria, a Firenze. E’ stato fondato nel 1308, sulle rovine di un antico teatro romano, per le corporazioni del tempo. Il museo si articola su tre piani per un totale di 1.715 metri quadri. L’esposizione ripercorre i 90 anni di storia della famosa Maison.


Museo Leonardo da Vinci

Il museo Leonardo da Vinci di Firenze contiene le vere macchine tratte dai codici vinciani, cioè i modelli realizzati interamente in legno, curati nei minimi particolari che è possibile osservare anche nel loro funzionamento. Nel museo, infatti, l'interattività delle macchine gioca un ruolo fondamentale. I modelli sono stati costruiti dallo staff della W.M.A. WordWide Museum Activities e sono suddivisi in cinque categorie principali: Acqua, Aria, Terra, Fuoco e la categoria Meccanismi.
Chi è interessato può aprire un analogo Museo Leonardo da Vinci nella propria città, in franchising,  diventando affiliato. Sono già presenti numerose altre mostre itineranti sia in Italia che all'estero.
Ciascuna sede potrà disporre di esposizioni permanenti delle macchine, a cui se ne aggiungeranno altre temporanee con le invenzioni, i codici e i dipinti di Leonardo Da Vinci.


Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”

Il museo nazionale della scienza e della tecnologia "Leonardo da Vinci" è il più grande museo tecnico-scientifico italiano e uno dei più grandi del mondo. Il museo comprende 13 aree che spaziano dalla ricerca alla comunicazione, dall’organizzazione eventi ai servizi educativi. Accanto alla ricerca e alla conservazione, infatti, l’educazione è una delle funzioni principali del museo oltre che uno degli obiettivi principali che si prefigge la Fondazione Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci.
Le collezioni e i laboratori interattivi sono organizzati in Dipartimenti così suddivisi: Materiali, Trasporti, Energia, Comunicazione, Leonardo Arte & Scienza, Nuove Frontiere e Scienze per l’Infanzia.
Ogni Dipartimento sviluppa propri studi e ricerche sulle collezioni, progettando nuove esposizioni tematiche e dedicando particolare cura alle attività educative e di comunicazione e divulgazione.


Pierreci

Pierreci è una cooperativa che opera nel settore dei beni culturali da oltre 15 anni e conta su un organico di oltre 500 operatori, tra addetti all’accoglienza, operatori di libreria, biglietteria e call center, archeologi e storici dell’arte impegnati nella didattica, esperti della comunicazione e promozione, specialisti delle tecnologie applicate ai beni culturali. Fornisce molteplici servizi a musei e luoghi d’arte. Dal primo gennaio 2010 le società Pierreci e Codess Cultura (v. la scheda su Codess Cultura) si sono fuse in Pierreci Codess Coopcultura Società Cooperativa. La Pierreci selezionia candidati soprattutto per le figure professionali di operatore didattico e addetto all’accoglienza.


Roma Multiservizi

Roma Multiservizi è un’azienda che si occupa di molti servizi integrati per la città: dalla pulizia alla manutenzione, dalla sicurezza all’agibilità di scuole comunali e statali, asili nido, aree verdi, monumentali e archeologiche, spiagge ed edifici e spazi ad uso pubblico. In ambito museale Roma Multiservizi è attiva in dieci complessi museali della Capitale, tra i quali i Musei Capitolini, il Palazzo delle Esposizioni e le Scuderie del Quirinale, nei quali cura i servizi di portierato, accoglienza, sorveglianza e biglietteria oltreché i servizi di igiene e manutenzione. Per informarsi sulle opportunità di inserimento nell’organico, inviare il Curriculum Vitae e compilare il modulo on line (http://www.romamultiservizi.it/node/33).


Science Centre Immaginario Scientifico

Situato nella splendida baia di Grignano, a ridosso del Parco di Miramare di Trieste, il Science Centre Immaginario Scientifico (IS) è un museo della scienza interattivo e multimediale. Il centro adotta originali tecniche espositive e innovative metodologie di animazione didattica che lo inseriscono nella tipologia dei cosiddetti “musei di nuova generazione” – ovvero i “science centre” di scuola anglosassone – che rivoluzionano le modalità tipiche di un museo tradizionale: da luogo deputato alla conservazione ed esposizione di reperti e vecchi strumenti, il museo si trasforma in un luogo vivo, dove il visitatore interagisce con gli oggetti presenti e con gli ambienti museali.
Il Science Centre è anche uno spazio pubblico che propone percorsi, mostre, eventi e attività volte alla diffusione della cultura scientifica e tecnologica, con particolare attenzione per i grandi temi emergenti che coinvolgono scienza e società.


Sistema Museo

Sistema Museo è una società cooperativa che ha come scopo principale quello di assicurare ai propri soci lavoratori continuità di occupazione lavorativa. Si richiedono conoscenza delle lingue, buona capacità di relazione con il pubblico, predisposizione al lavoro in staff, abilità di negoziazione, attitudine al problem solving e predisposizione alla vendita. Nello specifico dei servizi didattici, l’impiego di personale qualificato ed esperto residente nel territorio, che possa vantare un’approfondita conoscenza della storia, delle tradizioni e delle peculiarità locali, costituisce uno degli elementi distintivi delle nostre proposte di valorizzazione.


SocioCulturale cooperativa

La cooperativa Socioculturale ha un settore educativo culturale per la gestione di strutture museali, esposizioni e biblioteche di qualsiasi dimensione. In particolare svolge: attività didattiche, organizzazione di visite guidate ed itinerari turistici, accoglienza al pubblico, book-shop, biglietteria per i musei; accoglienza al pubblico, catalogazione e archiviazione per biblioteche e archivi. La cooperativa ha varie sedi territoriali: Chioggia, Palermo, Torino, Napoli, Treviso.


Solidarietà e lavoro

La cooperativa sociale “Solidarietà e lavoro” opera nell’area di Genova. Promuove e costruisce percorsi di re-inserimento lavorativo e sociale di persone in differenti condizioni di svantaggio. E’ impegnata nella valorizzazione culturale del territorio mediante la gestione turistico/culturale in musei e strutture turistiche, la comunicazione e il marketing, la prestazione di servizi di didattica, l’organizzazione di manifestazioni ed eventi.


Zètema

Zètema Progetto Cultura gestisce l’intero Sistema Musei Civici di Roma dal 2005. La società fornisce i servizi di accoglienza, biglietteria, organizzazione mostre ed eventi, catalogazione, documentazione, didattica, guardania, sicurezza, book-shop, attività editoriali e merchandising, marketing, promozione e comunicazione, pulizia e manutenzione. Oltre ai musei, gestisce anche altri spazi cittadini dedicati alle iniziative più diverse: dalle varie “Case” (dei Teatri, delle Letterature, della Memoria e della Storia), ai Teatri (il Silvano Toti Globe Theatre) alle ludoteche (Casina di Raffaello a Villa Borghese, Villino Medioevale “Technotown” a Villa Torlonia), allo spazio polifunzionale Sala Santa Rita. Zètema Progetto Cultura effettua tutte le assunzioni e stage attraverso una procedura selettiva e mediante la pubblicazione di avvisi pubblici.



Le informazioni sono tratte dal volume "Musei e Lavoro" a cura di Caterina Pisu che uscirà nuovamente nel 2016 con una edizione completamente rinnovata e aggiornata. Se desiderate essere tenuti informati sulla nuova uscita del libro, scrivetemi tramite l'apposito modulo contatti del blog.

Vi sarò grata se vorrete segnalarmi eventuali link non funzionanti.

Nessun commento :

Posta un commento

Grazie per aver commentato questo post.